6 modi per far innamorare un cliente

Quest’oggi vogliamo indicarvi 6 modi per fare innamorare un cliente, in modo da poter rafforzare ulteriormente il “legame” tra la tua azienda/attività e il tuo cliente.

Se vuoi saperne di più sull’argomento, non devi far altro che metterti comodo e dare un’occhiata ai prossimi paragrafi. Buona lettura!

Non utilizzare la parola“cliente”

Prima di tutto, non utilizzare la parola “cliente”. Fino a oggi ci hanno insegnato che il cliente è colui che porta i soldi, colui a cui dobbiamo prestare attenzione. Tuttavia, al giorno d’oggi, questa prospettiva non è più valida. Cosa fare, dunque? È semplice: approcciati ad una potenziale cliente come faresti con chiunque altra persona.

Anche se è probabile che questa persona abbia un bisogno o un problema che il tuo servizio o prodotto potrebbe risolvere, elimina del tutto la parola “cliente” dal tuo vocabolario.

Empatia con il cliente

Empatia con il cliente

Il secondo aspetto cruciale dal punto di vista imprenditoriale riguarda la creazione di empatia con il cliente. Sì, useremo ancora il termine “cliente” per semplificare, ma mantenendo sempre presente il concetto fondamentale che il cliente è innanzitutto una persona.

Generare empatia implica instaurare un legame, un contatto che vada oltre il classico “Buongiorno, come posso aiutarla?“, poiché suona troppo da commesso o da individuo pronto a vendere qualcosa. È imperativo che l’imprenditore eviti un approccio di tipo commerciale, poiché è proprio questo che le persone (clienti) desiderano evitare.

Per instaurare empatia e un contatto più profondo, è possibile far accomodare il cliente, stabilire un rapporto autentico da persona a persona e solo in seguito, una volta raggiunto questo punto, implementare una strategia di vendita.

Contatto con il cliente

Contatto con il cliente

Questo aspetto è strettamente connesso all’empatia e riguarda il modo in cui si instaura un contatto con il cliente. Evita di porre domande dirette sulla vendita, ma piuttosto concentra la tua attenzione su altri aspetti. Ad esempio, se gestisci un negozio, potresti chiedere al cliente perché ha scelto di entrare nel tuo negozio, cosa ha attirato la sua attenzione all’esterno e perché ha preferito il tuo negozio rispetto alla concorrenza.

Queste domande non solo sono preziose in sé, ma possono offrirti informazioni utili su vari fronti. Ad esempio, ti aiuteranno a capire cosa ti differenzia dagli altri negozi o concorrenti, sia fisici che online, e a raccogliere feedback per migliorare il tuo servizio o prodotto. Inoltre, contribuiranno a delineare sempre meglio il profilo del tuo cliente ideale.

Le risposte ottenute dai clienti, che essi effettuino o meno un acquisto, rivestono grande importanza. Le risposte dei clienti che non acquistano possono fornire indicazioni su come migliorare per convertirli in futuri acquirenti. D’altra parte, le risposte dei clienti che effettuano un acquisto saranno utili per comprendere le ragioni dietro la loro decisione, orientandoti verso quegli aspetti in una possibile fase di marketing e fidelizzazione.

È essenziale catalogare tutte queste informazioni, ad esempio, attraverso un file Excel o un CRM, poiché possono rivelarsi fondamentali per valutare e apportare modifiche alle attività quotidiane e, soprattutto, per costruire la Value Ladder.

La Value Ladder

La Value Ladder

La Value Ladder è un concetto che si riferisce a un percorso graduale che il cliente compie all’interno della tua attività. Può essere visualizzata come una serie di tappe, una sorta di scala con gradini, dove ogni gradino rappresenta un valore specifico.

Può sembrare qualcosa di complesso o riservato solo alle grandi aziende, ma questo è un fraintendimento. Ogni tipo di attività, dopo aver compreso appieno una persona (cliente), dovrebbe implementare la Value Ladder per posizionare il cliente e comprendere quali proposte offrire.

L’obiettivo di questo percorso graduale è di guidare il cliente verso il gradino più alto della “scala”. Tuttavia, ogni gradino intermedio che il potenziale cliente raggiunge sarà utile per instillare fiducia nel tuo operato e per aiutarlo a comprendere meglio ciò che la tua attività offre. In pratica, è un modo per costruire una relazione progressiva con il cliente, offrendo valore ad ogni passo del percorso.

Migliorare i contatti

Migliorare i contatti

Un ulteriore elemento da considerare per conquistare la fedeltà di un cliente alla tua attività è senza dubbio il miglioramento dei contatti con il cliente. Spesso, sia nelle attività offline che in quelle online, una volta conclusa la prima transazione, si ha la tendenza a trascurare il cliente sperando che torni a fare acquisti in futuro.

Tuttavia, nulla è scontato. Migliorare e amplificare i contatti con un cliente è di fondamentale importanza. Mantenere viva la comunicazione, utilizzando diverse modalità, è cruciale per mantenere un collegamento costante. Ciò non implica che ogni interazione con il cliente debba essere un tentativo di vendita; anzi, dovrebbe essere esattamente il contrario. L’obiettivo principale è coltivare le relazioni, proprio come si farebbe con un partner o un familiare. In questo modo, il cliente si sentirà apprezzato e ricorderà in futuro tutte queste piccole attenzioni.

Il ruolo dell’imprenditore

Il ruolo dell’imprenditore

In tutto ciò che è stato discusso fino ad ora, il ruolo dell’imprenditore risulta cruciale, con la sua presenza attiva all’interno dell’azienda. Specialmente nelle fasi iniziali, è fondamentale essere proattivi e mettere in pratica tutte le strategie precedentemente discusse.

Tuttavia, è inevitabile che arriverà un momento in cui gestire tutto diventerà un compito impegnativo. Pertanto, è essenziale imparare a automatizzare alcune procedure relative al cliente (per evitare di occupare l’intera giornata) e, soprattutto, a imparare a delegare. Abbiamo già trattato quest’ultimo aspetto in un articolo dedicato.

Solo seguendo questa via, l’imprenditore potrà ritornare a concentrarsi sulla sua funzione primaria, ossia ottimizzare e far crescere l’azienda. Se desideri approfondire ulteriormente come conquistare la fedeltà di un cliente, non esitare a contattarci per una consulenza gratuita.

Branding Number® e Senza Più Confini sono strategie di ottimizzazione aziendale ideate da Fabrizio Pagani realizzate grazie a Airweb srls

Via San Valentino, 31 02042 Collevecchio (RI) - 371 444 6078, info@senzapiuconfini.com

Open chat
Apri chat
Ciao 👋
Come posso aiutarti?